Qual’è la differenza tra psicoterapeuta e psicoanalista?

Chi è lo Psicoterapeuta

Il percorso per divenire psicoterapeuta è duplice:

Dunque in Italia, almeno dall’approvazione della Legge “Ossicini” del 1989, lo psicoterapeuta deve essere o medico o psicologo: nel caso sia psicologo può esercitare tutte le attività dello psicologo e in più la psicoterapia, nel caso sia medico può esercitare le attività del medico (fra cui la prescrizione di farmaci) e quelle dello psicoterapeuta.

Dove si forma lo Psicoterapeuta

Le scuole di specializzazione che permettono l’iscrizione all’Albo o Elenco degli Psicoterapeuti sono molte e molto diverse fra loro. Alcune riconosciute dal MIUR o Ministero dell’Università, altre no. Ognuna di esse trae origine da un quadro teorico differente, non necessariamente incompatibile con gli altri, tant’è che spesso gli psicoterapeuti fanno uso contemporaneamente di tecniche provenienti da teorie di fondo diverse.

Tra le scuole di specializzazione più frequentate abbiamo, per esempio, quella ad indirizzo cognitivo-comportamentista, quella sistemica familiare e quella psicanalitica.

Lo psicoterapeuta, per essere tale, deve possedere i seguenti requisiti:

  1. laurea in psicologia o in medicina e chirurgia;
  2. essere iscritto all’Ordine degli Psicologi di una regione italiana;
  3. aver frequentato una scuola di specializzazione riconosciuta dallo Stato che permette l’iscrizione all’Albo degli Psicoterapeuti.

Elenco delle Scuole di Psicoterapia di Milano20°CORSO INTENSIVO PRATICO DI IPNOSI – Tecniche di base, tecniche avanzate, ipnosi classica, ipnosi ericksoniana, applicazioni dell’ipnosi clinica. Leggi anche … » riconosciute dal MIUR:

http://www.miur.it/ElencoSSPWeb/?SearchType=p&SearchText=mi

Elenco Nazionale delle Scuole di Psicoterapia riconosciute dal MIUR al 2009

http://www.miur.it/UserFiles/2887.pdf

 

Chi è lo Psicoanalista

Lo psicanalista è uno psicoterapeuta che si ispira alla psicanalisi di Freud e dei suoi successori.

Lo psicanalista, per diventare tale, deve necessariamente sottoporsi in prima persona ad un’analisi personale ovvero ad un percorso di psicoanalisi personale che può avere una durata variabile (in genere qualche anno) con il fine di risolvere eventuali conflitti personali irrisolti e di acquisire maggiori competenze professionali nell’uso di questa metodica.

Le qualifiche necessarie per ottenere il titolo di psicanalista sono:

  1. laurea in medicina o laurea in psicologia
  2. iscrizione all’Ordine dei Medici o a quello degli Psicologi
  3. frequentazione di una scuola di formazione in psicoanalisi