Altre malattie possono manifestarsi prima della depressione, causarla o esserne conseguenza.

La depressione e le altre malattie, però, interagiscono in maniera differente in persone differenti. In ogni caso, malattie concomitanti vanno diagnosticate e trattate.

Disturbi ansiosi come il Disturbo Post-Traumatico da StressDisturbo Acuto da Stress o Reazione Acuta da Stress. Leggi anche … » (DPTS), il disturbo ossessivo-compulsivo, il disturbo da panico, la fobia sociale e un disturbo ansioso generalizzato spesso accompagnano la depressione. Il DPTS può manifestarsi dopo che una persona ha vissuto un evento traumatico o difficile, un disastro naturale, un incidente, un atto di terrorismo o un combattimento militare. Le persone che sperimentano il DPTS tendono a soffrire anche di depressione.

In uno studio finanziato dall’Istituto Nazionale di Igiene Mentale (NIMH), i ricercatori hanno scoperto che oltre il 40% delle persone affette da DPTS hanno sofferto anche di depressione a 4 mesi di distanza dall’evento traumatico.

L’abuso e la dipendenza da alcool ed altre sostanze possono a loro volta manifestarsi con la depressione. La ricerca mostra come i disturbi dell’umore e l’abuso di sostanze comunemente si manifestino in maniera contemporanea.

La depressione può anche manifestarsi insieme ad altre malattie gravi come disturbi cardiaci, ictus, cancro, HIV/AIDS, diabete e morbo di Parkinson. Le persone che soffrono di depressione in concomitanza ad altre malattie tendono a manifestare sintomi più gravi sia della depressione che dell’altra malattia, oltre a manifestare maggiore difficoltà nell’adattarsi alla propria condizione medica e a sostenere dei costi maggiori rispetto a chi non manifesta una depressione concomitante. Curare la depressione può anche aiutare a migliorare il risultato del trattamento della malattia concomitante.