Tag "Terapia dell’Insonnia"

Cosa sono le benzodiazepine e i farmaci-Z?

Le benzodiazepine costituiscono un gruppo di medicinali solitamente utilizzati contro l’ansia. Tra i più noti vi sono diazepam, lorazepam, clordiazepossido, alprazolam e oxazepam. Alcune benzodiazepine, inoltre, vengono utilizzate per combattere i problemi di insonnia: tra queste temazepam, flurazepam, loprazolam, lormetazepam e nitrazepam. Anche lo zaleplon, lo zolpidem e lo zopiclone vengono utilizzati contro l’insonnia ma non rientrano nel gruppo delle benzodiazepine, bensì sono noti come farmaci-Z. Nonostante la loro appartenenza

Cosa fare se sto già assumendo un farmaco contro l’insonnia quotidianamente?

Per vari motivi, alcuni pazienti sono abituati ad assumere benzodiazepine o farmaci-Z come rimedi contro l’insonnia con una frequenza quotidiana. Se avete iniziato un trattamento a base di benzodiazepine o farmaci-Z da oltre quattro settimane, interrompere l’assunzione di questi medicinali potrebbe risultare alquanto difficile a causa delle crisi d’astinenza. In questo caso sarebbe meglio prendere in considerazione l’idea di ridurre o interrompere l’assunzione di questi farmaci. Sappiate che potrebbero essere

Insonnia: quali alternative ai farmaci?

L’insonnia grave è una malattia che può portare a delle conseguenze dannose per la salute. Benché un trattamento a base di farmaci possa risultare efficace, esistono delle alternative di origine naturale in grado di combattere l’insonnia.  Le terapie alternative ai farmaci per il trattamento dell’insonnia includono i seguenti rimedii: Le ricerche a sostegno dell’efficacia dei rimedi erboristici nel trattamento dell’insonnia sono limitate. Dal momento che i trattamenti di natura erboristica

Esistono diversi tipi di farmaci contro l’insonnia?

Benzodiazepine e Farmaci-Z Le benzodiazepine includono temazepam, flurazepam, loprazolam, lormetazepam e nitrazepam e in alcuni casi vengono utilizzate come farmaci contro l’insonnia venduti esclusivamente sotto prescrizione medica. Altri medicinali utilizzati contro l’insonnia ma che non rientrano nel gruppo delle benzodiazepine, bensì in quello dei farmaci-Z, sono zaleplom, zolpidem e zopiclone. Nonostante ciò, questa classe di medicinali agisce sulle cellule del cervello in modo molto simile alle benzodiazepine. Antistaminici Questi farmaci